• Lavorare  con schemi  e sequenze consente di scoprire relazioni e sviluppare generalizzazioni. Quando stimoliamo i bambini ad osservare ed esplorare sequenze, allo scopo di riconoscere ritmi e regolarità, li aiutiamo a costruire basi solide per il calcolo numerico e per l’avvio del pensiero funzionale. Analizzare sequenze, scoprire, descrivere, creare schemi abitua  a fare previsioni basate sulle nostre osservazioni favorendo lo spirito critico. Le attività matematiche si possono estendere alle tassellazioni del piano, ma le sequenze possono essere anche di caratteri e parole. La capacità di modellizzare può essere spendibile in tutte le aree del curriculum e nei vari livelli scolari; nella […]

  • Penso quindi che la sfida della scuola debba essere quella di ridurre un po' i ritmi. Tutto va troppo veloce fuori e dentro. E' una questione di tempo: tutto deve essere vissuto in modo molto più lento. Le richieste e la pressione da parte della scuola e delle famiglie sono diventate troppo forti.