fbpx

MILANO

23-25 Marzo 2018
Fieramilanocity

Costruiamo la scuola di domani
Sabato 24/3

10.00 – 11:30

Spazio Comune di Milano

Potere alla parola non ostile. Il progetto Parole O_Stili e l’importanza delle scelte linguistiche nella gestione delle relazioni online e offline


Nella società della comunicazione, la parola ha acquisito una centralità ancora maggiore rispetto al passato: in rete, infatti, la comunicazione è spogliata di ogni indizio extralinguistico (mimica facciale, tono della voce, posizione del corpo nello spazio, ecc.) ed è affidata quasi esclusivamente alle parole. Premesso che la lingua è un costante atto di identità, per cui, comunicando, non solo trasmettiamo informazioni ma contribuiamo costantemente alla nostra autorappresentazione, ogni parola che scegliamo o non scegliamo di usare ha il potere di fare andare la comunicazione in una certa direzione, buona o cattiva. Il progetto Parole O_Stili, con il suo decalogo, è il punto di partenza, non di arrivo, di una riflessione che idealmente dovrebbe essere fatta propria da ogni persona: sono principi che possono aiutarci a crescere come membri della società della comunicazione, per la quale le capacità interpersonali sono ormai diventate di primaria importanza. Saper comunicare, e, soprattutto, saper comunicare con chi non è d’accordo o con chi viene da contesti completamente differenti dal nostro, è oggi una delle competenze più utili, a ogni età.



Modulo di iscrizione

https://www.sfide-lascuoladitutti.it/wp-content/uploads/2018/01/Vera-Gheno.jpg

Vera

Gheno

Vera Gheno è una sociolinguista. Dottore di ricerca in Linguistica, si occupa da vent’anni di comunicazione mediata dal computer e di linguaggi giovanili. Insegna a contratto presso l’Università di Firenze, dove tiene annualmente un Laboratorio di Italiano Scritto per il corso di laurea in Scienze Umanistiche per la Comunicazione. Gestisce il profilo Twitter dell’Accademia della Crusca ed è membro della redazione di consulenza linguistica dell’ente. Fa parte del comitato scientifico di Parole O_Stili. Traduce letteratura dall’ungherese all’italiano. Ha scritto due libri, “Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi)“ (2016) e “Social-linguistica. Italiano e italiani dei social network“ (2017), entrambi per Franco Cesati Editore, Firenze.