fbpx
Caricamento Eventi

Se è vero che il medium è il messaggio, allora resistere alla monogamia della didattica frontale significa andare incontro all’ibridazione dei canali e dei mezzi espressivi e alla crossmedialità come scelta comunicativa. Una didattica con i Meme e altri artefatti visivi vuole attraversare il confine che separa scuola e società, sviluppando conoscenza dentro cornici pedagogiche e metodologiche inclusive e sfidanti. Mediare l’apprendimento e l’insegnamento attraverso un Meme prepara studentesse e studenti alla comprensione profonda e alla consapevolezza, lontano da effetti di passività, sviluppa la capacità di manifestare una situazione o un pensiero attraverso metafore e allegorie, che partono dal loro immaginario collettivo. Diceva Ken Robinson che essere creativi significa pensare in modo nuovo, valutare criticamente, perfezionare, verificare e focalizzare quello su cui si sta lavorando, cioè mettere all’opera l’immaginazione, perché la creatività è immaginazione applicata.

Con Daniela Di Donato.

Torna in cima