fbpx

MILANO

6-8 marzo 2020
Fieramilanocity

Costruiamo la scuola di domani

Informazioni e aggiornamenti sulle novità normative, gli eventi e i dibattiti interessanti



Copia-di-Copia-di-Copia-di-Educare-al-patrimonio-museale.png

Gennaio 12, 2019 0

Quante cose possono dirsi e quanto possono progettare insieme scuole e musei? Moltissimo!

Siamo convinti che le sperimentazioni e i progetti sviluppati all’interno delle sezioni didattiche dei musei possano offrire spunti di lavoro e stimolare la scuola a visioni più ampie e suggestive.

Museo e Scuola possono imparare a dialogare per strutturare percorsi di senso, che coinvolgano tutti gli studenti , nessuno escluso.

A Sfide 2019 proponiamo alcuni momenti che -speriamo- possano favorire questo incontro: venerdì 8 e sabato 9 marzo dodici musei selezionati presenteranno alla platea di insegnanti ed operatori museali percorsi originali e davvero interessanti. Tra questi:

MA.GA di Gallarate, MUSIL di Brescia, Museo del Tessile di Busto Arsizio, Palazzo Reale di Milano, Villa Carlotta di Como.

I Musei sono stati selezionati applicando i seguenti criteri:

Progetti validi per tutti i gradi scolastici

Progetti multidisciplinari, che coinvolgano più discipline del curricolo scolastico e, al contempo, si pongano in relazione al Patrimonio museale

Proposte co-progettate dalla scuola e dal museo.

Progetti che favoriscano l’inclusione, in particolare degli alunni provenienti da altre culture.

Le giornate saranno così strutturate:

Venerdì 8 e sabato 9 marzo, per entrambi i giorni dalle 10,0 alle 13,00: tavola rotonda con la presentazione di 5-6 musei per ognuna delle mattine, fatta da personale del museo insieme ad un insegnante di una delle scuole con la quale è stato realizzato il percorso di progettazione.

Dalle 14,00 alle 15,30: presentazione di due musei che propongono approcci significativi, attraverso modalità laboratoriale o seminariale.

Dalle 16 in poi, “Cantiere”, un momento più informale in cui insegnanti e musei, ma anche operatori dei musei tra loro, possano incontrarsi, conoscersi, parlare.

E’ necessario iscriversi. Ogni differente momento necessita di un’iscrizione.

 

Officine scuola

sabato-9-marzo-2019-1.png

Gennaio 10, 2019 0

Quest’anno a Sfide ospiteremo il gruppo “Tecnologie nello Zainetto”, un’esperienza di collaborazione professionale e amicizia particolarmente proficua nel panorama della formazione didattica italiana.

“Tecnologie dello zainetto” nasce dall’incontro di persone che da anni, in rete e nelle scuole, si occupano di formazione e che hanno deciso di unire le loro “forze” e la loro fantasia nel proporre workshop e occasioni di aggiornamento in giro per l’Italia. L’intento è quello di raccontare quali sono state le ragioni che hanno spinto ognuno di loro a specializzarsi in un campo, come si sono superate le difficoltà nel gestire un grandi blog didattici o grandi gruppi sui social networks o ancora nell’organizzare Caffè digitali.

Sfide personali vinte grazie anche all’apporto e alla collaborazione con tanti insegnanti italiani e stranieri, in un clima di collaborazione e nella prospettiva di un  lifelong learning.

Saranno quindi  con noi:

Paola Limone, insegnante di scuola primaria dal 1984 e formatrice, ha progettato e cura il portale per bambini “Siete pronti a navigare?”, è amministratrice dei gruppi Facebook “insegnanti” e “Scienze in gioco alla primaria”. Ha progettato e gestisce il portale “Scienze in gioco”. E’ collaboratrice del motore di ricerca per minori “Ricerche maestre” e co-redattrice della rivista on line dedicata alla scuola per l’e-learning e le nuove tecnologie Bricks. Il suo blog personale è “Spicchi di limone”.

Roberto Sconocchini, docente di scuola primaria. Dal 2008 cura il blog Maestro Roberto (www.robertosconocchini.it) in cui segnala, recensisce e categorizza risorse didattiche digitali e condivide esperienze e percorsi provenienti dal mondo della scuola. Da diversi anni si occupa anche di formazione rivolta ai docenti e genitori, incentrata soprattutto su Media Education ed Education Technology.Fa parte della redazione del magazine online NextLearning.it. E’ stato incaricato dal MIUR di svolgere attività formative e per partecipare a gruppi di lavoro su temi dedicati alla valutazione e alle piattaforme digitali.

Laura Biancato, dirigente scolastico presso Istituto di Istruzione Superiore “Mario Rigoni Stern” di Asiago (VI). È stata in comando presso il Ministero dell’Istruzione, Viale Trastevere 76 A – Roma, Direzione Generale per l’Edilizia scolastica, i Fondi strutturali e l’Innovazione Digitale, Ufficio VI. Ha partecipato alla redazione del Piano Nazionale Scuola Digitale e alla sua implementazione.Ha partecipato con INDIRE al progetto Avanguardie Educative. Ideatrice dei Caffè Digitali, con edizioni 2014, 2015, 2016, premiati dall’Agenzia per l’Italia Digitale come pratica innovativa di formazione (Roma, maggio 2014) e inseriti come modalità non formale all’interno del Piano Nazionale Scuola Digitale.

Samanta Parise, docente di scuola primaria e formatrice. Dal 2015 al 2018 è Animatore Digitale dell’IC “A.G.Roncalli di Rosà” e responsabile d’Istituto per la didattica con le nuove tecnologie digitali. Dal 2015 a oggi è responsabile e coordinatrice del gruppo [email protected] rete (Bassano-Asiago). E’ referente coordinatrice workshop digitali expo Hitechschool Bassano del Grappa. Organizzatrice dei caffè digitali 2018 per la Rete scuole Bassano-Asiago . E’ membro del Comitato organizzatore di Hitechschool 2018 e Orizzontieconnessioni 2018.

Officine scuola

Copia-di-Copia-di-Education-for-social-jistice.png

Gennaio 2, 2019 4

 

Nell’edizione 2019 Sfide ospita con grande orgoglio Education for Social Justice.

Education for Social Justice è un progetto triennale (2018-2020) di ricerca, formazione e intervento promosso Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “R. Massa” con il supporto dell’Università degli Studi di Milano – Bicocca, che si interroga su giustizia sociale e nuove generazioni per indagare le responsabilità della comunità educante.

Nello specifico, le sue attività si sviluppano a partire dal territorio di Milano dove l’Ateneo è collocato per analizzare la reali possibilità di esercizio dei loro diritti da parte dei minorenni. Il progetto Education for Social Justice intende identificare carenze e difficoltà di accesso ai diritti e costruire strategie d’intervento innovative che si ispirino e realizzino i principi della giustizia sociale.

Education for Social Justice dentro a SFIDE offre ad alunni, insegnanti, operatori in ambito educativo e a tutta la cittadinanza uno spazio di lavoro condiviso e di pensiero sul ruolo dell’educazione per la giustizia sociale e sulle sue ricadute nelle pratiche educative quotidiane.

Vi aspettiamo numerosi venerdì 8 marzo: sono già aperte le iscrizioni per i laboratori per studenti e per insegnanti.

Di seguito trovate il dettaglio della giornata.

Officine scuola